FREDERICK ROBIE HOUSE – WRIGHT

facciata principale_Frederick C. Robie House_wright

LUOGO: Chicago

ANNO: 1908 – 1910

INCARICO: Il committente fu Frederick Robie un assistente manager nell’Exclesior Supply Company, azienda controllata dal padre. Robie scelse il terreno (al 5757 South Woodlawn Avenue) insieme alla moglie Lora Hieronymus, con l’intento di prender casa in una zona vicina al campus universitario che lei frequentava.

PARTICOLARI:

  1. E l’ultima “casa nella prateria”: l’edificio come le altre costruzioni appartenenti a questa categoria acquisisce forma e particolari dall’ambiente che la circonda.
  2. Oggi è una dei “National Hisoric Lanmark” degli Stati Uniti, in virtù della sua importanza artistica e storica; è conosciuta infatti come la miglior rappresentazione della Prairie School, stile architettonico statunitense degli inizi  del Novecento.

DESCRIZIONE: E’ un edificio a tre piani con pianta a baionetta con due corpi rettangolari sfalsati.

Il rivestimento fu realizzato in mattoni romani (con giunti che evidenziavano ancor di più l’orizzontalità), mentre le aperture erano intervallate da pilastrini.

Data la ristretta del lotto (18 x 54 m), la rimessa (destinata alla servitù) fu annessa alla casa.

Il piano terra era di servizio mentre il primo era il piano nobile, al centro del quale fu realizzato il camino.

Il tetto è basso, simile ad una lastra con aggetti accentuati, e risponde alla tendenza di scomporre i volumi in lastre orizzontali e verticali.

I vetri erano piombati e colorati.

Anche in questa costruzione c’è un portico, sorretto da una grande soletta a sbalzo (no pilastri).

Le fioriere servono a unire la struttura al contesto. Le rifiniture interne, molto dettagliate e geometriche, furono realizzate soprattutto in legno. Wright progettò parte degli arredi interni con riferimento all’Art and Crafts.

salotto e camino_robie house_wright

Camino interno

Il lotto era in lieve pendenza e Wright sfruttò questa situazione per amplificare la percezione di un edificio che tende a inserirsi nel terreno, quasi a nascondersi oltre i parapetti che fungono da recinzione, in modo tale da assicurare la più completa privacy ai suoi abitanti.

Il salone da pranzo ed il grande living hanno soffitti bassi che accentuano l’andamento longitudinale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...