ANZIANI, QUALI MODIFICHE CI SONO DA FARE IN CASA?

Mature Caucasian Man Scratching Head

SONDAGGIO FRA I MIEI 3 VECCHIETTI PREFERITI:

Rieccoci di nuovo a parlare di questa importante tematica, ovvero quella degli anziani in casa, e se avete letto il primo articolo introduttivo ANZIANI IN CASA?NO PROBLEM sapete di cosa parleremo e se non lo avete letto, fatelo subito!!

Cosa c’è di meglio se non chiedere direttamente agli interessati quali sono le problematiche che riscontrano in casa e quindi quale modifiche sono da fare secondo loro?

Ho, quindi, deciso di intervistare con una serie di semplici domande i miei tre nonni per dar voce a questa categoria di persone che spesso non viene ascoltata o capita, per farvi meglio entrar nel loro mondo.

Parto a presentarveli così potrete dare un volto alle risposte che hanno dato:

foto-nonni.jpg

Prima di iniziare con l’intervista tripla (Stile “Le Iene”), che riporta fedelmente le loro risposte, devo spiegarvi meglio chi sta con chi, dove abitano e come è fatta la loro casa per capir meglio le loro risposte.

La nonna Anna (A) è quella che sta con me, mio padre e Tiago (il gatto), abita in un appartamento al terzo piano, munito di ascensore, ed è costituito da un corridoio centrale ai cui lati si distribuiscono le varie stanze. E’ costituito da due grosse terrazze sulle quali si affacciano tutti gli ambienti della casa: la cucina, le due camere, il salotto ed il bagno.

La nonna Mara (M) e Vittorio (V) sono sposati da ben 55 anni ed abitano, poco lontano da me, in un appartamento posto in angolo, al secondo piano, di una palazzina munita di ascensore, e presenta un ingresso quadrato che disimpegna i vari locali: camera, cucina, salotto, bagno e cameretta degli hobby (ex camera della mamma e zia). Ha una piccola terrazza a cui si accede solo dal salotto.

schema piante

  1. Quali sono le stanze in cui trascorri più tempo nel corso della giornata?

A: La cucina.

M: La cucina, il salotto e la stanza dove cucio.

V: Il salotto e la cameretta per il computer. (Dovete sapere che il nonno anche se è un ultra ottantenne è super aggiornato in fatto di tecnologia ed è patito per i computer).

2. Quali sono le stanze da migliorare per renderle più accessibili e funzionali?

A: Ma forse la cucina che è un po’ stretta ed il bagno.

M: La cucina!! Mi manca la terrazza ed il fatto che non ci sia un collegamento con il salotto e quindi per portare da mangiare devo fare il giro delle sette chiese e rischio di perdere roba nel tragitto.

V: Forse la cameretta perché ci passo più tempo (intende la stanza degli hobby).

3. Traslocheresti se ti proponessero di stare in una casa che soddisfi le tue esigenze?

A: Si, si. Basta che sia ad un piano.

M: Si… Però mi preoccupa il trasloco ed il casino che ne deriva. Se non dovessi pensare a questo lo farei subito.

V: Si.

4. Quali sono le difficoltà che trovi in cucina?

A: Gli scaffali troppo alti! Anche il frigorifero ha i ripiani altissimi! Mi tocca prendere la sedia per arrivare alle cose alte.

M: I mobili! O sono troppo alti o troppo bassi! Ci vorrebbe una via di mezzo.

V: La moglie!! (Grassa risata) A parte lei, i pensili sono troppo alti, io ci arrivo ma lei no.

5. Che difficoltà trovi in bagno?

A: E’ un po’ stretto e nella doccia ho paura di cascare.

M: Ci vorrebbe una seduta in doccia che permetta così di sedermi e lavarmi per bene le gambe ed i piedi.

V: Io, invece, vorrei una vasca.

6. Che difficoltà trovi in camera?

A: Nulla, va bene così.

M: Per me va bene.

V: Si, la camera è spaziosa quindi va bene.

7. Quali sono le difficoltà che trovi generalmente in casa?

A: Attraversare il corridoio della zona notte che è stretto (n.b. c’è una porta stretta da passare e poi c’è un alto e ingombrante mobile che riduce lo spazio) e poi ci si mette anche Tiago a rendermi difficile il passaggio.

Il ripostiglio è piccolo e stretto ed ho sempre paura che mi caschi la roba addosso, perché non riesco a muovermi bene.

L’avvolgibile del salotto, che è quello più grande di tutti, è pesante.

M:Il problema sono gli scalini che si trovano giù nel portone, sono tanti e soprattutto con la spesa diventa difficile farli.

In casa oltre ai problemi già detti prima magari mi farebbe comodo elettrificare l’avvolgibile del salotto che è troppo pesante e bisognerebbe isolare la casa, perché essendo in angolo fa molto freddo e stando parecchio a casa di inverno se ne risente parecchio.

V: Farebbe comodo avere il bagno vicino alla camera, visto che la notte ci vado spesso. Così non rischierei di cascare.

8. Ti sentiresti più sicuro se venisse installato l’antifurto, l’allarme gas ed acqua?

A: Si.

M: Si.

V: Decisamente.

9. Cambieresti l’arredo per rendere più fruibile e funzionale la casa?

A: Si.

M: Si, ma chi paga? te?

V: Si.

Naturalmente queste non sono le risposte che daranno tutte le persone di una certa età, ma può comunque aiutare ad inquadrare il loro pensiero. Provate a fare queste domande ai vostri genitori, zii e/o nonni per capire come si sentono a casa e quali sono i disagi che riscontrano nel corso della giornata e nel caso in cui ne abbiate bisogno non riguardatevi a contattarmi in privato o a lasciare un commento qui di seguito per capire dove meglio intervenire.

Un pensiero su “ANZIANI, QUALI MODIFICHE CI SONO DA FARE IN CASA?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...