BIBLIOTECA COMUNALE – ALVAR AALTO – 1930/35 – VIIPURI 

Biblioteca esterna di Viipuri_Alvar Aalto

LUOGO: Viipuri (Russia)

ANNO: 1930-1935

INCARICO: Nel 1927 Aalto vince il concorso per la progettazione della biblioteca comunale a Viipuri.

PARTICOLARI:

  1. Nella progettazione fu influenzato dalla biblioteca di Asplund a Stoccolma.
  2. L’edificio pensato durante il concorso ricorda la Rotonde de la Villette di Ledoux, perché è un parallelepipedo con un cilindro sopra.
  3. Il pavimento del progetto per il concorso ha dei disegni che ricordano il Pantheon.
  4. Pensa anche ad uno spazio per bambini ed infatti progetta una biblioteca per loro. 
  5. La sala delle conferenze ha il tetto ondulato di pino per ottimizzare l’acustica ed il soffitto appare come un tendaggio che sembra nascondere la fine delle finestre, ampliando la visuale verso l’esterno (sembra che il bosco circostante l’edificio penetri anche all’interno di esso). In questa maniera tutti sentono allo stesso modo (senso di democrazia). Questo è uno dei tanti aspetti funzionali a cui Aalto da molta attenzione.soffitto ondulato_biblioteca Alvar Aalto.jpg
  6. Le due pareti di scaffalature e l’illuminazione dall’alto mediante lucernari a tronco di cono schermati in basso in modo che i raggi solari non entrino direttamente nell’ambiente, richiamano l’idea di Boullee nella sala di lettura nella Biblioteca reale.

Viipuri Library by Alvar Aalto 1935

DESCRIZIONE: In facciata c’è un fregio classico, salito le scale si arriva ad un vestibolo e poi in una sala dove pone una specie di acropoli artificiale. C’è un volume collocato all’interno di un altro volume.

Il lotto in cui doveva essere realizzato cambiò, spostandosi all’interno di un parco, e quindi anche il progetto fu rivisto: il linguaggio non è più classico ma razionalista, cubista.

L’impianto della biblioteca non cambia molto rispetto al concorso perché già lì aveva diviso la biblioteca in due parti (uno maggiore ed uno minore) e questa cosa la mantiene  anche successivamente.

Planimetria_Biblioteca Alvar Aalto

L’edificio fu realizzato in cemento armato intonacato di bianco, rimasero a vista solo le pietre azzurrine che facevano da cornice agli accessi.

All’interno ci sono due parallelepipedi, connessi tra loro a baionetta, e corrispondenti a varie funzioni. Al piano terra c’è la sala conferenze con accanto la biblioteca per bambini.

La biblioteca vera e propria ha la forma di un anfiteatro con sopra posizionato un soppalco per la lettura.

Le rampe delle scale sono modeste ma con un corrimano ergonomico che induce ad un percorso.

interno_biblioteca comunale Aalto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...